Il Lavoro nel cinema. Di prossima programmazione in TV, da domenica 18 a sabato 24 ottobre 2020

Una domenica (18 ottobre) televisivamente ricca di film, relativamente al tema Cinema e Lavoro. S’inizia alle 15.30 con la programmazione su La7 del film “Il medico della Mutua” (1968) di Luigi Zampa dove il dottor Guido Tersilli scopre che si può guadagnare di più occupandosi di mutuati e si continua alle 17.45, sullo stesso Canale, dove viene trattato il tema dell’emigrazione nella storia di un ”Bello, onesto, emigrato, Australia sposerebbe compaesana illibata”, dove l’emigrato è Alberto Sordi, qui mattatore come nel film sopraccennato e la compaesana che vorrebbe sposare, conosciuta tramite un annuncio, è la bellissima Claudia Cardinale ed il regista è ancora Luigi Zampa.

Ad un barbone (Christian De Sica) capita la fortuna di salvare un miliardario (Renato Pozzetto) che sull’orlo della rovina (in un anno perde 40 miliardi) vuole suicidarsi impiccandosi ad un ponte. Ne diventa amico ed insieme vivranno vicende dai toni comici : è in programma alle 21.00 su Cine34.

Una piccola squadra di vigili del fuoco al lavoro nel film “Fire squad. Incubo di fuoco” (2017) di Joseph Kosinski è impegnata nello spegnere un incendio boschivo indomabile in Arizona prima che sia troppo tardi. E, purtroppo, alla fine la tragedia arriva perché 18 di loro periranno e se ne salva soltanto uno. E’ tratto da una storia vera che ha visto protagonisti 19 vigili del fuoco dei Granite Mountain Hotshots : lo si potrà vedere lunedì 19 ottobre alle 21.20 su Rai2.

Storia di corruzione nel mondo del lavoro in “Il Ministro” (martedì 22 ottobre, ore 10.05 RaiMovie) diretto nel 2016 da Giorgio Amato. A cercare di corrompere il parlamentare per avere un appalto è un piccolo imprenditore (Gianmarco Tognazzi) che per ottenere il suo scopo organizza una cena, con la complicità della moglie e del cognato. Ma le cose non vanno come previsto perché la ragazza destinata al Ministro alla fine non ci sta. Una commedia grottesca che coinvolge.

Quando un lavoratore è obbligato al trasferimento pensa subito al peggio, ma non è sempre così . E’ raccontato nel film “Giù al Nord” (2008) di Danny Boon (in programma giovedì 24 alle 15.20 su Iris), dove assistiamo alle vicende del direttore di un ufficio postale in Provenza che bara per essere mandato sulla Costa azzurra, ma scoperto viene inviato invece in un ufficio postale di un paesino del Nord, dove trova molte difficoltà. Ma ben presto le cose cambiano, grazie all’umanità di un postino e dei colleghi d’Ufficio. Ma riuscirà a convincere la moglie a raggiungerlo? Una commedia francese che ha avuto un grande successo.

Una riflessione sulla nascita del capitalismo americano nel film “Il petroliere” (2007) di Paul T. Anderson. Ambientato nella California degli inizi del Novecento, vi si racconta di un cercatore d’argento che trova l’oro nero e diventa un magnate del petrolio. Ma poi perde la testa nella smania di arrivare e precipita sempre più nell’avidità del possesso. Un film spettacolare con un immenso Daniel Day-Lewis. Lo si potrà vedere sabato 26 ottobre alle 21.15 su La7.

Newsletter

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere informato sulle nostre iniziative

Visualizza
privacy

Sponsor CDS