NEWS LUGLIO: i rapporti Istat, Invalsi, economia sostenibile Ue, i rapporti della Banca d’Italia, il commento speciale del primo uomo sulla Luna, e altro ancora

L’Istat ha presentato il Rapporto annuale 2019 – La situazione del Paese, un corposo volume di trecento pagine di cui l’Istat ha elaborato anche una Sintesi, presentata il 20 giugno scorso. Segnaliamo fra i commenti del rapporto, l’interessante articolo della Cisl, che è relativo alla nostra regione: Emilia Romagna. Declino demografico, donne lavoratrici anello debole. Nel 2018 nella regione 3351 le madri dimissionarie.

Invalsi, l’Istituto Nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione ha pubblicato il Rapporto prove Invalsi 2019 che ha interessato oltre mezzo milione di studenti italiani; segnaliamo, a commento del rapporto, l’articolo che potete trovare sul sito della rivista Internazionale: Il Rapporto Invalsi è una fotografia disarmante dell’Italia divisa in due.

Ma gli studenti stranieri in Italia, si chiede Le Nius, quanti sono, da dove vengono, dove studiano?

Fra gli interventi locali, segnaliamo le riflessioni di Ferrara Bene Comune: "IL CASO VIA DELLE BONIFICHE E VIALE K. IL RICHIAMO ALLA SUSSIDIARIETÀ".

La Commissione Europea ha pubblicato la bozza finale della Tassonomia, una corposa guida rivolta ai politici, alle imprese e agli investitori, che si propone di classificare le attività economia dal punto di vista della sostenibilità ambientale. L’articolo di Valori.it, “Io sostenibile”. La Commissione Ue decide chi può dirlo.

La Banca d’Italia ha pubblicato a inizio luglio alcuni report che si occupano di credito a livello territoriale: i dati creditizi regionali relativi al 2018, la domanda e l’offerta di credito a livello territoriale e i risultati dell’indagine Regional bank lending survey. Di grande interesse sono però anche le Statistiche di finanza pubblica nei paesi dell’Unione Europea, pubblicate sempre dalla Banca d’Italia il 21 giugno scorso con i confronti dal 2001 fino al 2018 su pressione fiscale, debito pubblico, spese per interessi, ecc., relativi all’Unione Europea, all’Eurozona, a Stati Uniti, Giappone, Canada.

Sull’argomento credito e sistema bancario, è interessante anche l’articolo di Gianpaolo Rossini su Deutsche Bank pubblicato sul sito di Mente Politica: Crisi DB segnale per la Germania.

Fra gli altri articoli di carattere generale comparsi sul web, evidenziamo l’intervista su Nuovi Lavori al Prof. Stefano Zamagni, Zamagni: nell’era del capitalismo digitale, un’economia civile. Rilanciato dal blog di Madrugada, segnaliamo l’articolo A casa loro! E a casa loro sia! di Angela Gennaro; e la parola paziente di Andrea Camilleri su Vita.it, che dedica un commento anche alla elezione della neo presidente della Commissione Europea.

ALCUNI ANNIVERSARI

Duecentotrenta anni fa, il 14 luglio 1789 i rivoluzionari francesi presero la Bastiglia: ne parla anche Daniele Lugli, nel contesto di un interessante articolo che ha scritto per Azione nonviolenta e che abbiamo riproposto nel nostro blog.

Cento anni fa, nel giugno 1919, la pace di Versailles mise fine alla prima guerra mondiale e, insieme, pose le premesse per la seconda; è una ricorrenza, questa, che è passata sotto tono, quasi sotto silenzio: abbiamo pensato di ricordarla con un articolo tratto dall’Area Cittadinanza attiva del servizio Diritti dei cittadini dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Cinquant’anni fa, infine, lo sbarco del primo uomo sulla Luna, un “fatto singolarissimo e meraviglioso” che accadeva però mentre si sparava in tre parti del mondo (due delle quali, peraltro, sono ancora oggi in situazioni di guerra): abbiamo scelto il commento di Papa Paolo VI, negli Angelus del 13 e 20 luglio, per testimoniare l’importanza di quell’evento.

(l'immagine è tratta da: www.cittadarte.emilia-romagna.it)

Contattaci

gli sponsor dell'Annuario 2019