Il Lavoro nel cinema. Di prossima programmazione in TV, dal 14 al 20 giugno 2020

La prima proposta è sabato 13 giugno (ore 21.10, Paramount Channel). Si tratta del film di Martin Ritt “Stanley & Iris -Lettere d’amore” (1989) incentrato sull’amore tra un analfabeta che suscita tenerezza in un’operaia piena di problemi: ad interpretare i due ruoli, le Star dello schermo Robert De Niro e Jane Fonda. Lei gli insegna a scrivere ed impara da lui ad intendere bene la vita. Nascerà una relazione ed una grande intesa quando lui, non più analfabeta, troverà un buon lavoro. 

Il giorno successivo, domenica 14 giugno, programma in compagnia del principe della risata, Totò . Alle 19.40 , RaiMovie trasmetterà “Totò cerca casa” dove il grande comico è un impiegato che, finita la guerra, si ritrova sfollato. Vince un concorso di guardiano, ma la sede è un cimitero: della serie, quando i concorsi sono una fregatura.

Quando il mondo del lavoro è inficiato da intrallazzi politici nel film di Giorgio Amato “Il ministro” (2016), dove un imprenditore ridotto sul lastrico è indotto a corrompere (con una tangente ed una donna da portare a letto) un onorevole onde poter vincere una gara d’appalto. Una commedia, ma non poi tanto, con Gianmarco Tognazzi: è in programma domenica , alle ore 22.40 su RaiMovie.

Satira sull’assistenza sanitaria nel film di Luciano Salce ”Il Prof. Dott. Guido Tersilli Primario della clinica Villa Celeste, convenzionata con le Mutue” ( 1969). Ritroviamo il Prof. Guido Tersili ( già protagonista di “Il medico della Mutua” del 1967 di Luigi Zampa) diventato primario di una clinica di lusso dove amministra i malati con lo stesso cinismo di quando era giovane. Una pungente satira ( in programma lunedì 15 giugno alle ore 19.15 su Cine34 e in replica martedì sullo stesso canale alle 17.35) addolcita dalla piacevole e comica presenza del grande Alberto Sordi.

Ritroviamo Sordi anche nel film del 1960 di Luigi Zampa “Il vigile” ( sarà trasmesso, sempre lunedì, alle 21 su Cine34 e replicato martedì , stesso canale, alle 15.45) dove il “pizzardone” Alberto Sordi combina un guaio uno dietro l’altro facendo il cascamorto con Sylva Koscina e l’inflessibile vigile con il Sindaco (Vittorio De Sica) suo datore di lavoro.

Risate anche con il nuovo comico del cinema italiano Checco Zalone che in “Cado dalle nubi” ( 2009) di Gennaro Nunziata corona il sogno di diventare cantante. Trasferendosi dal suo paesino pugliese a Milano : lo si potrà vedere martedì alle ore 21.20 su Canale 5.

Giovani operaie uccise in “Bordertown” (2007) di Gregory Nava (in programma mercoledì , ore 21.00 su IRIS), emergono attraverso l’indagine che una giornalista conduce ad Juarez, al confine tra Messico e Stati Uniti, in una fabbrica di televisori e computer. Verranno alla luce episodi di violenza quotidiana: rapimenti, stupri ed uccisioni senza che le autorità locali vadano oltre le formalità di rito.

Risate con il fantozziano Paolo Villaggio nel film di Neri Parenti del 1983 “Fantozzi subisce ancora” (in programma, giovedì ore 8.35, RaiMovie) dove è brutalizzato in una multinazionale. Maltrattato dai colleghi, picchiato dai condomini, reso nonno dalla figlia sedotta e abbandonata, alla fine viene prelevato da un elicottero dei pompieri e scaricato nel bel mezzo di un bosco in fiamme. Più disgraziato di così…. È ’ il quarto film della Saga fantozziana.

Le riproposte della settimana televisiva in questione iniziano sabato 13 giugno su IRIS, con “1997: fuga da New York” per proseguire con il film di Leone Pompucci “Camerieri”(sempre sabato 13 giugno, ore 17.45 Cine34 con replica lunedì 15 giugno alle 15.55 sullo stesso canale), con “Tutti pazzi per Rose” (domenica ore 22.55 su Rai5) e con Lorenzo Flaherty in “Mister Ignis – l’operaio che fondò un impero” (mercoledì, ore 23,40 su RaiPremium) e concludersi con “La settimana bianca” (venerdì 19 giugno, ore 19.35 RaiMovie) dove più che per sciare i componenti maschili di un gruppo, che partecipa ad una Gita aziendale, manovrano per conquistare le bellissime e formose Anna Maria Rizzoli e Carmen Russo.

Newsletter

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere informato sulle nostre iniziative

Visualizza
privacy

gli sponsor dell'Annuario 2019